Chi è Arthur Rimbaud?

Arthur Rimbaud era un poeta simbolista francese il cui lavoro ha avuto una vasta influenza sulla poesia, l'arte, la musica, e persino film. Egli è considerato uno dei più importanti poeti francesi della storia, nonostante il fatto che non era molto prolifico e la sua carriera letteraria è conclusa all'età di 21. La sua poesia, tra cui le prime poesie in versi liberi in francese, ha aperto la strada per la movimento surrealista e poeti beat, e riferimenti a lui sono all'ordine del giorno in tutti i tipi di letteratura e di musica popolare.

Rimbaud è nato il 20 ottobre 1854 a Charleville, la Francia in una famiglia di classe media. Suo padre, un soldato, lasciò la famiglia quando Arthur aveva sei anni. Era uno studente brillante che ha iniziato a comporre opere originali in latino all'età di 15. La sua poesia rapidamente migliorata dopo il suo professore, Georges Izambard, divenne il suo mentore nel 1870, anche se la sua vita personale era caotica. Egli spesso scappata di casa e ha cominciato a bere pesantemente e conduce la vita di un anarchico.

Rimbaud ha incontrato il poeta Paul Verlaine, che sarebbe diventato il suo amante e una significativa influenza tutta la sua carriera poetica, nel 1871. Per un certo periodo, ha vissuto nella casa di Verlaine insieme con la moglie incinta di quest'ultimo e suoceri. In meno di un anno, Verlaine aveva abbandonato la sua famiglia e le due trasferito insieme a Londra. Hanno passato il loro tempo tra Londra e la Francia il prossimo anno o giù di lì. Durante la sua relazione con Verlaine, Rimbaud ha iniziato a integrare il suo bere con l'assenzio, hashish, e probabilmente l'oppio.

Intorno 1873, il rapporto è diventato burrascoso, l'uomo più anziano sottoponendo Rimbaud alle infuria ubriachi che aveva già visitato la moglie e il figlio. Quando Rimbaud ha annunciato i suoi piani per tornare a Parigi, Verlaine sparò a lui due volte, colpendolo nel polso. Verlaine fatto una scenata alla stazione ferroviaria di Bruxelles quando Rimbaud era uscita ed è stato arrestato su richiesta di Rimbaud. Anche se in seguito ha ritirato la denuncia, Verlaine è stato multato e ha trascorso due anni in carcere. I due si sono incontrati ancora una volta per l'ultima volta, a Stoccarda, in Germania nel 1875, dopo aver abbandonato la vita letteraria.

Dopo il suo ritorno in Francia nel 1873, Rimbaud ha completato il poema in prosa lunga Une Saison en Enfer (Una stagione all'inferno), probabilmente la sua opera più importante. Tornò a Londra l'anno successivo con il collega poeta Germain Nouveau e finito Illuminations, un volume di poesie, di lì a poco. Doveva essere la sua ultima opera letteraria.

Ha iniziato a viaggiare in tutta Europa, all'età di 20, spesso a piedi. Si arruolò nell'esercito olandese nel 1876 al fine di ottenere il libero passaggio di Java, ma abbandonato al suo arrivo. Ha anche vissuto per un tempo sull'isola greca di Cipro, in Yemen, e in Etiopia. In tutto questo tempo ha avuto numerose relazioni con le donne indigene e alla fine è diventato un mercante pistola.

Nel 1891, Rimbaud tornato in Francia dopo lo sviluppo di cancro del ginocchio destro. La sua gamba è stata amputata a maggio, pochi giorni dopo il suo arrivo in un ospedale di Marsiglia. Sua sorella cercò di curarlo indietro per la salute nella sua casa, ma nel mese di agosto, è tornato in ospedale e ha scoperto che il cancro si era diffuso in tutto il suo sistema. Morì il 10 novembre, all'età di 37. Anche se il suo tempo come un poeta era breve, non sarà senza dubbio continuerà a servire come fonte di ispirazione per artisti di ogni genere per i decenni a venire.