Qual è il Tribunale penale internazionale?

La Corte penale internazionale, conosciuta anche come la Corte penale internazionale, è un'organizzazione giudiziaria indipendente che si riserva il diritto di provare persone accusate di crimini più gravi del mondo. Questi includono la gravidanza forzata in una situazione di guerra, lo sterminio di un gruppo etnico, e il trasferimento forzato di popolazione. L'esistenza di questa corte internazionale è sostenuta da un documento noto come Statuto di Roma. La maggior parte, ma non tutti, i paesi del mondo sono firmatari, noti anche come gli Stati parti, dello Statuto di Roma.

La Corte penale internazionale è entrato in vigore il 1 ° luglio 2002. Fin dalla sua istituzione, la Corte penale internazionale è stato seduto a L'Aia, nei Paesi Bassi. La corte non è, tuttavia, l'obbligo di rimanere in quella posizione. La corte è finanziata dai suoi soggetti statali e da donazioni volontarie da altri enti, come le organizzazioni internazionali.

Secondo lo Statuto di Roma, la competenza della Corte penale internazionale è limitato ai casi riguardanti "i crimini più gravi che riguardano la comunità internazionale nel suo insieme." Questi crimini generalmente si dividono in tre categorie, che sono il genocidio, crimini di guerra e crimini contro umanità. C'è una quarta categoria, il crimine di aggressione, quali il giudice si è riservato il diritto di esercitare la giurisdizione sopra. Tuttavia, quando il tribunale è andato in vigore nel 2002, di una disposizione non era stata adottata la definizione di tale crimine.

Le parti affermano che hanno firmato lo Statuto di Roma della Corte riconoscono definizioni penale internazionale delle tre aree sulle quali ha competenza come standard internazionale. Ad esempio, il genocidio è riconosciuta da tutte le parti dello Stato come "atti commessi con l'intento di distruggere, in tutto o in parte, un gruppo nazionale, etnico, razziale o gruppo religioso." Gli atti delineate per questo crimine includono uccidere i membri del gruppo, impone misure per fermare i bambini di nascere nel gruppo, o la rimozione di bambini con la forza a un altro gruppo.

La CPI non può esercitare la giurisdizione sugli eventi che si sono verificati prima del 1 ° luglio 2002. Inoltre, non può esercitare la giurisdizione sugli eventi che accadono prima che lo Statuto di Roma è firmato da un particolare stato. Poiché la Corte penale internazionale ha lo scopo di integrare i governi nazionali, non esercita la giurisdizione quando le indagini in buona fede o procedimenti penali sono in corso da un governo nazionale.

La struttura del tribunale può essere ridotto a tre organi ben definiti. In primo luogo, vi è la presidenza, che si compone di tre giudici eletti dai loro pari per servire un mandato triennale. Questi individui agiscono come autorità amministrativa della corte.

In secondo luogo, vi è una divisione giudiziaria che è diviso in tre parti. La divisione cautelare è un corpo di giudici abilitate a emettere mandati di arresto o di comparizione per sospetti. Questo corpo contiene anche udienze per confermare oneri quando questi individui appaiono davanti al giudice.

La divisione processo ascolta e giudica cause penali. Questi giudici presumono che l'imputato è innocente fino a prova contraria là di ogni ragionevole dubbio e riconosce i diritti legali degli imputati. Se scoprono che l'imputato è colpevole, possono ordinare la reclusione e risarcimenti. In seguito, la divisione d'appello si occupa ricorsi presentati dalle parti condannati e dai partiti che sono i destinatari di riparazioni ordini.

Il terzo organo del tribunale è l'Ufficio del Procuratore. Questo ufficio riceve i rinvii per i casi proposti dai partiti di Stato e il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Questo ufficio può anche avviare casi. Se l'autorizzazione per un'indagine è autorizzato dalla divisione cautelare, l'Ufficio del Procuratore agisce come investigatore. Quando c'è causa probabile, questo ufficio tenterà di perseguire.

  • Uno dei campi più importanti coinvolti nel perseguimento dei criminali di guerra è la Corte penale internazionale (CPI), a L'Aia, Paesi Bassi.