Che cosa è un ICBM?

Un Intercontinental Ballistic Missile (ICBM) è un dispositivo esplosivo a lungo raggio con la possibilità di attraversare gli oceani e continenti. Molti grandi potenze mondiali, tra cui tutti i membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite hanno la capacità di lanciare missili balistici intercontinentali. Dal momento che queste armi sono spesso armati con testate nucleari, sono altamente distruttivi, e sarebbero lanciati solo in circostanze estreme, quando altri mezzi hanno fallito. La maggior parte dei paesi hanno sistemi di monitoraggio in atto per rilevare la presenza di missili balistici intercontinentali nello spazio aereo, e alcuni paesi hanno anche tentato di progettare sistemi in grado di neutralizzare i missili.

Il primo ICBM sembra essere stato sviluppato dall'Unione Sovietica durante la Guerra Fredda, e potenze come gli Stati Uniti e la Cina presto seguito una volta che i russi hanno dimostrato la tecnologia. ICBM erano una questione importante nella guerra fredda, dal momento che le nazioni partecipanti erano comprensibilmente preoccupati per lancio di missili che possono comportare rischi maggiori città. Alcuni politici hanno ritenuto che la proliferazione della tecnologia ICBM durante la guerra fredda in realtà ha agito come deterrente, sotto la dottrina distruzione reciproca assicurata, in cui si afferma che l'uso di armi nucleari da parte di una grande potenza si tradurrà in distruzione di ritorsione di questo potere.

La tecnologia che guida ICBM in realtà è piuttosto sofisticato, se si considera che sono stati progettati per esplodere al momento dell'impatto. Oltre ad essere imballato con materiale esplosivo, un ICBM ha anche un sistema di guida. La nazione di lancio può inserire una destinazione finale, e il ICBM correggerà il suo percorso durante il volo al fine di garantire che colpisce il bersaglio corretto. Alcuni ICBM sono anche in grado di spezzare in più bombe di danni più diffusa. Dal momento che un ICBM ha una lunga autonomia, il dispositivo può essere utilizzato per attaccare una nazione da una distanza di sicurezza, un metodo interessante di fare la guerra per molte nazioni.

Missili balistici possono essere lanciati da sottomarini e alcune navi. Diverse nazioni hanno sviluppato missili balistici con intervalli più brevi, che possono essere chiamati a medio o corto raggio missili balistici, a seconda della quantità di terra che possono coprire. Questi missili sono spesso sviluppati presto nel programma di missili balistici di una nazione, e il lancio di un tale missile è generalmente visto come un motivo di preoccupazione, poiché indica che una nazione sta sviluppando la tecnologia per creare missili balistici intercontinentali.

Oltre ad essere utilizzato per devastare nelle nazioni contrapposte, un ICBM può essere utilizzato anche per consentirne il lancio satelliti. Il satellite sovietico Sputnik è stato lanciato nel 1957 attraverso la tecnologia ICBM russo, per esempio. Il lancio dello Sputnik ha scatenato il panico di massa tra le nazioni occidentali, in quanto si trattava di una manifestazione decisiva di potere aerospaziale da parte della Russia. ICBM sono anche regolarmente testati senza esplosivi al fine di garantire che essi emettano correttamente e per perfezionare sistemi di guida; le persone che vivono nei pressi di basi militari potrebbero aver notato lanci ICBM.

  • Molti tipi ICBM, come il Boeing Minuteman III, sono stati progettati per fornire bombe all'idrogeno.
  • ICBM sono stati utilizzati anche per lanciare satelliti.
  • ICBM può attraversare oceani e continenti.