Che cosa è un primario Bianco?

Nei tempi moderni, chi risponde a criteri di età e di residenza e registrato può votare per i quali i funzionari sono eletti ai loro uffici locali e federali degli Stati Uniti. Questo non è sempre stato così, però. Tra il 1890 e il 1944, gli Stati del Sud ha tenuto elezioni speciali chiamati primarie bianche. Un primario bianco era un tipo di elezione in cui solo gli elettori bianchi è stato consentito di votare; elettori non bianchi non erano ammessi.

I partiti democratici all'interno degli Stati del Sud sono stati i primi a tenere le elezioni primarie bianco indietro nel 19 ° secolo. Dal momento che, per tutti gli effetti, gli Stati del Sud avevano una parte - i Democratici - esclusione dei non bianchi di votare tramite elezioni primarie bianche anche significava che sono stati esclusi dalla possibilità di prendere decisioni importanti per il governo. Alcuni stati anche scritto le elezioni primarie bianche restrittive in legge, direttamente affermando che erano "selettivamente compreso."

Nel 1923, l'American Civil Liberties Union (ACLU) ha iniziato a vedere le violazioni selettivamente elezioni compreso presentati. Di conseguenza, hanno cominciato a protestare, il tentativo di sfidare il ragionamento e la restrizione alle loro spalle. Nel 1923, il Texas ha approvato una legge che esplicitamente vietato afroamericani cittadini di votare nelle primarie democratiche. Questo caso è diventata la base su cui l'ACLU ha iniziato a concentrare i propri principali proteste.

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito nel 1935 che in possesso di un primario bianca era all'interno i diritti costituzionali degli stati. Nove anni dopo, però, la sentenza è stata invertita, una volta che i giudici hanno deciso che i diritti degli elettori non-bianchi sono stati violati dalle elezioni isolati. Una giustizia dissenziente ricorda Smith vs Allwright, un caso che ha ribaltato segregazione razziale, in particolare all'interno di voto.

Tutte le principali forme di discriminazione nei confronti delle donne e dei neri, che comprendeva la segregazione razziale, sono stati messi fuori legge nel Civil Rights Act del 1964. In sostanza, questo atto giuridico concluso la segregazione razziale nei luoghi di lavoro, nelle scuole, e in strutture che servono il pubblico . Ha anche smesso gli stati da elettori diseguale istituiscono e le loro applicazioni. Questo non significa che la discriminazione e la segregazione è conclusa, tuttavia, solo che non erano legali. Nel tentativo di garantire tutte le parti della normativa sarebbero rispettati, il Congresso ha affermato il suo diritto di approvare la legislazione in varie parti della Costituzione, come XIV e XV emendamento, insieme con l'articolo One.

  • Il Voting Rights Act del 1965 ha cercato di ribaltare le pratiche di lunga data che diseredati generazioni di afroamericani.
  • Tra il 1890 e il 1944, alcuni stati americani del sud tengono primarie in cui sono stati autorizzati solo i residenti bianchi a votare.