Che cosa è Rhodopsin?

Rhodopsin è un pigmento nella retina che permette gli occhi per vedere in penombra. Fa parte dei bastoncelli che sono responsabili per la visione notturna. Rhodopsin si trova nella membrana della retina.

La retina è la parte dell'occhio che contiene cellule che rilevano luce. Ci sono bastoncelli lì che rispondono alla luce fioca, e le cellule cono che danno visione dei colori in piena luce. Questi tipi di cellule sono noti come cellule visive. Essi rispondono alla luce trasmettendo un segnale che innesca una cascata di reazioni biochimiche. Questo culmina nella trasmissione del segnale al cervello, che percepisce come visione.

I bastoncelli contengono il pigmento di rodopsina, che è molto sensibile alla luce. Per consentire agli esseri umani di vedere di notte, che assorbe la luce verde-azzurro più forte e appare violaceo a colori. Pertanto, un altro nome per questo composto è visivo viola.

Ci sono un certo numero di diversi pigmenti sensibili alla luce e un gran numero di differenti opsine. Questi due tipi di composti lavorano insieme. La molecola che è responsabile per la capacità di rodopsina di assorbire la luce è legato alla opsin. Questo è un derivato della vitamina A, nota come retinica.

Quando la luce colpisce la molecola della retina, che provoca un cambiamento nella disposizione delle molecole. Studi sulla struttura dei cristalli di rodopsina consentono il rilevamento di intermedi dopo il composto è irradiato. La variazione immediata è un composto noto come photorhodopsin, poiché l'energia luminosa viene trasmessa come fotoni. Questo è molto rapidamente seguita da una seconda chiamata bathorhodopsin intermedia.

Questo cambiamento nella struttura della retina provoca un cambiamento nella conformazione del opsin. Il opsin poi attiva una proteina associata, che agisce come un recettore. Un recettore è un composto che trasmette i segnali da una risposta esterno per causare una cascata di eventi. Questo culmina nella trasmissione del segnale al cervello essere percepito come visione notturna.

Rhodopsin lega ad una classe molto comune di recettori noti come proteine ​​G. Si è considerato un membro della famiglia dei recettori accoppiati alle proteine ​​G. Questo è un grande classe di recettori che rispondono a molti segnali esterni, inclusi ormoni e odori.

Poiché rodopsina è essenziale per la visione notturna, mutazioni nel gene possono portare a problemi visivi. Ci sono malattie genetiche ereditarie di queste mutazioni. Alcuni possono portare ad una forma di cecità notturna. Altri possono portare alla retinite pigmentosa. Questa malattia può iniziare con la perdita della visione notturna e di procedere attraverso la perdita della visione periferica di perdita totale della vista.

  • Rhodopsin si trova nella membrana della retina.
  • Rhodopsin è essenziale per la visione notturna.