Quali sono marcatori genetici?

Marcatori genetici sono sequenze di DNA che sono state tracciate a posizioni specifiche sui cromosomi e associati a particolari caratteristiche. Essi dimostrano polimorfismo, il che significa che i marcatori in diversi organismi della stessa specie sono differenti. Un classico esempio di questo tipo di indicatore è l'area del DNA che codifica per sanguigno nell'uomo: tutti gli esseri umani hanno bisogno e sangue, ma il sangue di individui umani può essere molto differente a causa di polimorfismo nella zona del genoma che codifica per il sangue.

Ci sono un certo numero di applicazioni per marcatori genetici. Uno dei più evidenti è nel tracciare l'eredità e la storia di tratti, dal colore degli occhi a malattie genetiche. Capire quali sono le aree del genoma sono coinvolti in eredità di particolari tratti può aiutare i ricercatori a capire queste caratteristiche, e questo a volte può essere applicata alla diagnosi e trattamento della malattia. Ad esempio, alcuni marcatori genetici sono associati ad un aumentato rischio di cancro al seno, e le donne con questi marcatori possono optare per più aggressivo cura preventiva per affrontare questo rischio.

Marcatori genetici sono utilizzati anche in test di paternità e l'accertamento dei reati. In cerca di marcatori specifici, campioni noti di DNA possono essere paragonati a campioni sconosciuti o campioni in questione per determinare se i campioni sono correlati o identici. Il test del DNA di solito comprende il confronto di diversi alleli, non solo uno, per confermare che le somiglianze tra i campioni sono in realtà significative.

Alcuni marcatori genetici sono geni interi, mentre altri sono frammenti di DNA che non necessariamente servono una funzione. Essi possono essere visualizzati in un punto nel genoma, o in più aree, a volte su differenti cromosomi. Essi possono anche consistere in filamenti di ripetere DNA; polimorfismo questi filoni ripetitivi sono di estremo interesse per gli scienziati che studiano l'ereditarietà di numerosi tratti.

Le variazioni tra marcatori genetici in due persone a volte può essere molto sottile, ma queste piccole variazioni possono fare una grande differenza. Una volta che il genoma è stato sequenziato, i ricercatori hanno cominciato a concentrarsi su individuare marcatori genetici in modo che potessero imparare di più su come è stato organizzato il genoma. Identificare nuovi marcatori è un faticoso processo che prevede l'elaborazione di DNA da persone affini o persone con la stessa malattia genetica di trovare punti in comune che potrebbero essere utilizzate per individuare particolari caratteristiche. Soprattutto quando i marcatori appaiono in più punti nel genoma e interagiscono tra loro, li rintracciare può essere molto impegnativo.

  • Gregor Mendel è conosciuto come il padre della genetica per il suo lavoro lo studio tratti ereditari.
  • Polimorfismi spesso si verificano in tutto il genoma umano.
  • Una volta che il genoma umano è stato sequenziato, i ricercatori hanno cominciato a concentrarsi su individuare marcatori genetici in modo che potessero imparare di più su come è stato organizzato il genoma.
  • Marcatori genetici potrebbero essere utilizzati per tracciare l'eredità di colore degli occhi e dei capelli.
  • I ricercatori usano marcatori per tenere traccia di particolari geni o di altre sequenze di DNA di interesse all'interno di un filamento di DNA.
  • Marcatori genetici identificano particolari caratteristiche.