Qual è stato il Sahara Verde?

Mentre gli esseri umani moderni pensano al Sahara come un vasto e minaccioso del deserto, per un breve periodo della storia, in realtà è stato molto piacevole. Da circa 10.000 aC al 4000 aC, il Sahara era lussureggiante, verde e fertile, con un breve periodo di siccità da circa 8.000 a 7.000 anni avanti Cristo. Questo periodo della storia del deserto, è noto anche come il "Green Sahara" o "Periodo verde."

Gli archeologi sono sempre stati consapevoli del fatto che il clima del Sahara è cambiata radicalmente nel corso della storia. Depositi di minerali nel deserto indicato tracce di laghi e fiumi, per esempio, e resti di piante e vita animale sono state trovate anche nel Sahara, che indica che l'ambiente era una volta più ospitale. Nel 2000, una squadra di archeologi a caccia di ossa di dinosauro inciampato in un cimitero in Niger, e si rese conto che avevano trovato tracce di una civiltà che aveva vissuto nel Sahara Verde.

Diversi fattori hanno portato alla formazione del Sahara verde. Il Sahara è un deserto per un tempo molto lungo, ma intorno al 10.000 aC, l'orbita della Terra vacillato un po ', provocando un cambiamento nei modelli meteorologici. I monsoni che inzuppare Southern Africa oggi spostato in su, versando acqua sul Sahara, dove si è formata corpi d'acqua. Le piante si stabilirono in, sfruttando l'ambiente umido, e sono stati seguiti da animali ed esseri umani che ha stabilito civiltà vivaci. Quando meteorologiche spostato di nuovo, il Sahara è tornato a uno stato desertico brevemente prima greening una volta di più. Intorno 4.000 aC, Sahara diventato un deserto ancora una volta, ed è ora in rapida espansione, a causa di una varietà di fattori.

Due civiltà umane distinte sembrano aver vissuto nel Sahara Verde. Il primo ha vissuto da circa 10.000 aC al 8000 aC, durante il primo periodo di greening, e il secondo spostato durante il secondo periodo verde. Quando le persone vivevano nel Sahara Verde, hanno lasciato una serie di lasciti dietro, come gli strumenti di caccia, le tracce di tessuti e opere d'arte, e luoghi di sepoltura. Diversi siti gravi portano alti livelli di polline, suggerendo che le persone sono state sepolte su letti di fiori.

Gli archeologi continuano a raccogliere elementi di prova circa il Sahara verde e le persone che vi abitano, con gran parte di queste prove provenienti da zone particolarmente isolate e gravi del deserto. Questi reperti illustrano come è cambiato il clima della Terra, e di come i cambiamenti climatici possono alterare la civiltà umana.