Qual è il calore di vaporizzazione?

Il calore di vaporizzazione, d H vap, talvolta chiamato l'entalpia di vaporizzazione, è la quantità di energia necessaria per convertire un liquido in vapore al punto di ebollizione. Questa energia è indipendente da qualsiasi componente dovuta a un aumento della temperatura. Il calore di vaporizzazione è spesso misurata alla pressione atmosferica e temperatura di ebollizione normale, anche se questo non è sempre il caso. Poiché il punto di ebollizione di qualsiasi liquido varia con la pressione circostante e il calore di vaporizzazione dipende che la pressione e il calore di un liquido di vaporizzazione deve essere dipendente dalla temperatura. Bidimensionali (2-D) grafici rappresentano un semplice rapporto quasi parabolica per liquidi più comuni.

Ci sono molte influenze che devono essere considerati se il processo di bollitura o la vaporizzazione, è di essere completamente capito. Tra questi, la forza di legame intermolecolare come il van der forze di Waal - che comprendono per lo meno forze di dispersione di Londra - e le più forti forze di legame idrogeno, se applicabile. Il lavoro necessaria per espandere il gas deve essere inclusa. Inoltre, per la maggior parte, l'energia potenziale del liquido è stata convertita in energia cinetica nel gas. È erroneo supporre che la tutta questa energia cinetica esiste sotto forma di energia traslazionale; alcuni diventa energia rotazionale ed energia vibrazionale.

A un livello più fondamentale, un modello concettuale descritta per la prima nel 2006 nella rivista fase fluida Equilibri è promettente. In tale modello, i dati empirici per 45 elementi abbinati bene quando sono state fatte due ipotesi: la superficie di un liquido è flessibile, e una particella utilizza tutta la sua energia latente di liberarsi delle particelle bloccano sua fuga - la resistenza superficiale. In questo studio, la superficie massima che può contenere una particella nel liquido circostante è stato utilizzato nei calcoli. Piccole deviazioni tra i calcoli e la realtà sono stati spiegati in termini di approssimazioni, come il ravvicinamento hardball ambito per gli atomi.

Il calore di vaporizzazione è di notevole importanza per apparati di distillazione industriali. È importante anche in situazioni in cui occorre pressione di vapore, come nel disegno e la funzione di impianti di riscaldamento a vapore. Una espressione matematica di particolare interesse in questo senso è l'equazione di Clausius-Clapeyron. Questa equazione combina il calore di vaporizzazione con pressioni e temperature del sistema. Utilizzando l'equazione, da una particolare temperatura e la pressione di vapore, una seconda tensione di vapore può essere determinato a un'altra temperatura.

  • Il calore di vaporizzazione è noto anche come entalpia.