Che cosa è adenocarcinoma in situ?

Adenocarcinoma in situ si riferisce alle cellule pre-cancerose, di solito si trova sulla cervice femminile. In genere colpiscono le cellule ghiandolari e sono un precursore per l'adenocarcinoma. Questa forma di cancro cervicale è più aggressivi di altri. Una volta trovato mentre in situ, o solo nella sua posizione originale, è molto più facile trattare. La condizione è spesso scoperto durante un esame pap test di routine.

I pazienti con adenocarcinoma in situ possono essere date diverse opzioni di trattamento. Cellule pre-cancerose possono essere congelati o raschiato dalla superficie della cervice, anche se questo non è sempre efficace con questa forma della malattia. Un intervento di isterectomia totale o parziale può essere richiesta quando le cellule sembrano essere diffondendo rapidamente, in quanto ciò potrebbe indicare una forma più aggressiva della malattia. Le donne in età fertile possono essere in grado di ricevere altri trattamenti, anche se questi non sono sempre efficaci e possono permettere cellule cancerose la possibilità di ricrescere.

Quando adenocarcinoma in situ è ​​nelle sue prime fasi, non può essere necessaria una terapia aggressiva. Ogni paziente viene diagnosticata e trattata singolarmente. Dopo il trattamento, possono essere necessari frequenti esami Pap test per escludere la ricrescita. Ulteriori trattamenti possono essere necessari per coloro i cui tumori sono tornati. I trattamenti possono includere la chemioterapia, la radioterapia, e completa isterectomia se non eseguita al momento della diagnosi.

Molte forme di adenocarcinoma in situ sono causati da un particolare ceppo di papillomavirus umano (HPV). Questo è un'infezione virale trasmessa sessualmente, simile al ceppo che causa l'herpes genitale. La maggior parte delle donne che portano HPV non hanno sintomi, ma è una delle principali cause dei tumori cervicali. Può essere prevenuta praticando sesso sicuro o impegnandosi in attività sessuali con una monogamo, partner non infetto.

Il cancro della cervice, compreso l'adenocarcinoma in situ, spesso può essere individuato precocemente attraverso pap test annuale. Questo è un esame che prevede l'inserimento di un piccolo tampone di cotone nella cervice per raccogliere un campione di tessuto. Il tessuto viene esaminato e testato per il cancro del collo dell'utero e di altre anomalie. La maggior parte delle donne si consiglia di iniziare questo esame annuale all'accensione 18 anni di età, o non appena diventano sessualmente attivi. Una volta che una donna ha ottenuto tre normali risultati pap striscio consecutivi, lei potrebbe essere in grado di iniziare il test una volta ogni tre anni invece che ogni anno.

  • Pratiche di sesso sicuro sono raccomandati dal HPV si trasmette sessualmente.
  • Adenocarcinoma in situ è ​​spesso diagnosticata dopo un Pap test.
  • Adenocarcinoma in situ può essere un precursore di una forma aggressiva di cancro cervicale.
  • Il trattamento per l'adenocarcinoma in situ varia, e medico di un paziente avrà diversi fattori in considerazione.