Quali sono marcatori tumorali del cancro?

Marcatori tumorali del cancro sono semplicemente definiti come sostanze che sono prodotte a livelli anomali nei corpi delle persone con il cancro. Questi marcatori sono generalmente proteine ​​e possono essere rilevati nei fluidi corporei come il sangue o nelle urine o in un campione di tessuto sottoposto a biopsia. Marcatori tumorali Cancro possono fare riferimento alle sostanze che sono direttamente responsabili della crescita o la metastasi del tumorâ € ™ s, o possono fare riferimento a sostanze prodotte dall'organismo in risposta al cancro.

Markers tumorali sono stati originariamente proposto come un modo per rilevare alcuni tipi di tumore prima della comparsa dei sintomi del cancro-associata. Si pensava che la scoperta di marcatori tumorali cancro porterebbe a semplici esami del sangue o delle urine, che potrebbero essere utilizzati come strumenti diagnostici per una varietà di tumori. Ricercatori e medici erano molto eccitati da questa prospettiva, perché la capacità di rilevare il cancro nelle fasi iniziali può migliorare notevolmente il risultato.

Purtroppo, questo non ha stroncato come inizialmente sperato. Molti dei marcatori tumorali cancro proposti sono prodotti a livelli bassi nelle persone che non hanno il cancro associato perché molte condizioni diverse dal cancro possono portare alla produzione di più di questi marcatori. Inoltre, non tutte le persone con un tumore specifico produrrà marcatori tumorali del cancro. Questo è il caso più frequente negli stadi precoci del cancro. A causa del fatto che la maggior parte di questi marcatori mancanza di specificità, sono raramente utilizzati da soli come strumento diagnostico.

Nonostante questi inconvenienti, alcuni marcatori tumorali del cancro possono essere considerati come strumenti di screening. Probabilmente il più noto di questi è l'antigene prostatico specifico (PSA), che può essere utilizzato per lo screening per il cancro alla prostata negli uomini. Anche se molti uomini con livelli elevati di PSA si rivelano spesso di non avere il cancro alla prostata, il test fa rilevare il cancro in molti uomini nelle prime fasi che altrimenti sarebbero passati inosservati.

Il marcatore CA-125 è talvolta usato come strumento per lo screening delle donne per il cancro ovarico. Questo marcatore è considerato meno sensibile PSA, però, ed ha un tasso piuttosto elevato sia falsi positivi e falsi negativi. Il problema principale di questo indicatore è che l'eccesso di produzione di CA-125 potrebbe derivare da problemi ginecologici che non hanno nulla a che fare con il cancro ovarico.

Marcatori tumorali del cancro sono i più utilizzati in individui di monitorare trattamenti per il cancro o per predire la recidiva, o recidiva, di cancro. Questo perché questo metodo misura un marcatore tumorale cancro nella stessa persona in un determinato periodo di tempo. In questi casi, un calo improvviso o un improvviso innalzamento di un marker specifico può rappresentare una risposta favorevole al trattamento o il rischio di recidiva di cancro, rispettivamente.

  • Marcatori tumorali del cancro sono i più utilizzati in individui per monitorare trattamenti contro il cancro.
  • Un medico può eseguire esami del sangue e delle urine per rilevare vari tipi di cancro.
  • Alti livelli di PSA può essere un segno di cancro della prostata stadio iniziale.