Quali sono armoniche?

Armoniche possono essere realizzati in tutto ciò che può essere in forma di un'onda, ma più spesso il termine è usato per descrivere il loro uso nella musica. Nella musica, armoniche riferiscono ai suoni che si producono a multipli della stessa frequenza come un suono di base. Questo suono base è spesso indicato come armonica fondamentale o la prima.

Un esempio può aiutare dimostrare più chiaramente: se la nota viene prodotta è A4, per esempio, risuona a 440 Hz / secondo. Alla seconda multiplo di questo fondamentale, o 880 Hz / secondo, troviamo la seconda armonica. Al terzo multiplo di questo fondamentale, o 1320 Hz / secondo, troviamo la terza armonica. Al quarto multiplo di questo fondamentale, o 1760 Hz / secondo, troviamo la quarta armonica. Questo continua ben oltre il suono sia udibile dall'orecchio umano.

Musicalmente, invece di parlare di frequenze effettive delle armoniche, vorremmo invece parlare del loro rapporto con il fondamentale in termini musicali. Così possiamo guardare alla seconda armonica come un'ottava sopra la fondamentale. La terza armonica è poi un'ottava e una quinta sopra la fondamentale. La quarta armonica è due ottave sopra la fondamentale. E così via, con armoniche alternano tra essere una terza maggiore e terza minore più alta ogni volta che andiamo in su.

Quando la maggior parte degli strumenti musicali vengono riprodotti, non generano solo un suono fondamentale, ma può anche generare un numero di armoniche in cima a questo. Questo è il più facilmente sentito ascoltando una chitarra riprodotta, dove potrete ascoltare queste altre note che vengono in cima alla fondamentale. Per la maggior parte delle persone, queste armoniche in realtà non suonano come note distinte - invece, è proprio questa combinazione di suoni che aiuta a dare una canzone il suo timbro particolare. Una ciotola canto, come quelli utilizzati in Tibet, dà anche un ottimo esempio di armoniche multiple generato sulla cima di una pura fondamentale.

Suoni possono anche strato sulla sommità di una fondamentale che non sono effettivamente armoniche. Musicalmente queste sono di solito indicati come inharmonics, e possono sembrare stridenti o strano ascoltatori. Questo strangeness è più pronunciato se è molto vicina alla frequenza di un vero armonica, suono leggermente fuori. Se è abbastanza lontano da una delle armoniche effettivi di un fondamentale, il suono viene invece chiamato parziale, e può essere utilizzato per scopi musicale - anche se l'effetto è ancora piuttosto spettrale.

Armoniche possono essere stratificati al voce umana, producendo alcuni effetti molto interessanti. Questo è di solito indicato come il canto armonico, e alcuni stili specifici sono raccolti sotto il canto di gola termine. Gola canto fa uso della bocca come una camera di risonanza, utilizzando la sua forma, e la forma della lingua, di modificare il suono mentre viaggia su gola di forma in una armonica della fondamentale. Se fatto correttamente questo può produrre alcuni suoni davvero sorprendenti - nel caso dello stile di Tuva sygyt, armoniche creano un fischio acuto che ricorda il canto degli uccelli, con il ronzio di fondo del fondamentale ancora udibile.

La comprensione di armoniche non è assolutamente essenziale per qualcuno occupare uno strumento musicale, ma può essere molto utile per una migliore comprensione di ciò che sta accadendo. In particolare per gli strumenti a corda, armoniche svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo di uno stile dinamico interessante. Conoscere la fisica coinvolta permette un musicista di manipolare di conseguenza, per rendere armoniche dello strumento suonano come vogliono loro.

  • Amplificatori per chitarra sono grandi strumenti per portare gli armonici naturali su uno strumento.
  • Gli esseri umani hanno una gamma udienza tra 20 e 20.000 Hertz.